, , ,
 
MyZanichelli - la tua chiave digitale. Registrati per accedere alle risorse online di Zanichelli Editore

 Gli autori e il libro

Johannes Paasonen

Ha insegnato matematica al Liceo Normale, una scuola superiore prestigiosa dove i futuri insegnanti svolgono il loro tirocinio. Contemporaneamente è stato docente di didattica della matematica all’università di Helsinki al Dipartimento di formazione degli insegnanti.  
Prima di questo libro ha scritto un libro di testo di matematica che va dalla prima elementare alla terza media.
Inoltre è uno degli autori di un testo di matematica best seller per i licei.

Eija Voutilainen

Ha insegnato alle scuole medie. Ha diretto il Centro di aggiornamento per insegnanti dove gli insegnanti si rivolgono per avere delle consulenze didattiche.
Negli ultimi anni si occupa dei corsi di aggiornamento. I temi principali dei suoi corsi sono i diversi stili di apprendimento e la gestione delle diversità di livello di una classe.
Oltre a libri di matematica per la scuola media ha scritto libri di scienze. Le sue ultime pubblicazioni di grande successo sono due libri per gli insegnanti, sull’uso di strumenti concreti nella didattica della matematica. In questi libri espone il modo di imparare e di insegnare in cui crede: la via che conduce dal concreto al pensiero.

Arja Metiainen

Insegna da vent’anni sia alla scuola media sia in un liceo.
Oltre al libro in questione, è autrice di un corso di matematica di grande successo rivolto agli istituti tecnici.
Anche Arja, come Eija, è entusiasta di un metodo di insegnamento che parte dagli oggetti concreti e continua ad appassionarsi alla sperimentazione di questo tipo di didattica.

Come è stato accolto il libro in Finlandia?

Il libro in Finlandia è stato accolto molto positivamente.
È piaciuta la struttura, l’attenzione alla centralità dello studente e l’organizzazione degli esercizi che abbracciano i diversi livelli.
I docenti hanno particolarmente apprezzato il modo di introdurre i nuovi argomenti, attraverso un avvicinamento all’argomento che tenesse conto delle conoscenze già possedute dai ragazzi a livello intuitivo.
Gli studenti hanno apprezzato il testo e molti ragazzi si sono così entusiasmati che svolgevano esercizi in più rispetto a quelli che venivano assegnati per casa.