, , ,
 
MyZanichelli - la tua chiave digitale. Registrati per accedere alle risorse online di Zanichelli Editore

 150 scienziati e scienziate italiani

Una linea del tempo, la cosiddetta timeline, e un archivio di immagini e di informazioni su 150 scienziati italiani che hanno animato la ricerca nel nostro paese da metà '700 ai giorni nostri. La pagina «150 scienziati d‘Italia» organizzata e pubblicata dal sito Scienza in rete propone varie modalità di navigazione per conoscere meglio il contributo che uomini e donne di scienza hanno dato al nostro paese.

L'archivio degli scienziati è navigabile sfogliando i ritratti, scorrendo la linea del tempo o cercando su una mappa che li propone come punti georeferenziati.

 
Ogni nome e ritratto è corredato da date e informazioni sulla vita e soprattutto sull’attività scientifica del ricercatore. Dal fisico Gian Domenico Romagnosi, nato nel 1761 e morto nel 1835 si arriva, passando per tutti i grandi nomi della scienza dell’800 e dei primi del ’900 a chi è nato verso la metà del XX secolo e ha contribuito in modo molto significativo allo sviluppo delle conoscenze scientifiche nel proprio campo. L'ultimo dell’elenco è infatti Giorgio Parisi, fisico, nato nel 1948 e ancora attivo presso l’Università di Roma La sapienza, pluripremiato e autore di più di 450 pubblicazioni scientifiche.
 
Su 150 nomi i curatori del sito hanno scelto di inserire solo tre scienziate: Maria Montessori, Massimilla Baldo Ceolin e Rita Levi Montalcini. Per sapere qual è stato il grande contributo delle ricercatrici e scienziate allo sviluppo della conoscenza nel nostro paese dal 1700 all’età contemporanea è possibile però consultare il sito «Scienza a due voci», primo esemplare di dizionario biografico delle scienziate italiane, curato da Raffaella Simili e Valeria Babini dell’Università di Bologna, storiche della scienza del Dipartimento di filosofia dell’Università di Bologna.

Comments are closed.