, , ,

 Il Sud del Sudan: un nuovo stato in Africa

La lunga lotta del Sud del Sudan contro il governo centrale si era conclusa nel 2004 con un accordo di pace che prevedeva una maggiore autonomia della regione, all’interno di una repubblica federale; e, allo stesso tempo, la preparazione di un referendum da svolgersi  entro pochi anni.
Il referendum ha avuto luogo, in effetti, dal 9 al 15 gennaio 2011 e ha visto la quasi unanimità della popolazione votare per l’indipendenza.
Il nuovo stato del Sudan del Sud dovrebbe quindi nascere ufficialmente il 9 luglio 2011. Esso si svilupperà su circa 640000 kilometri quadrati (più del doppio dell’Italia), e avrà una popolazione valutata fra gli 8 e i 10 milioni di abitanti, prevalentemente cristiana o animista. La capitale sarà Juba.
I mesi precedenti il referendum avevano visto un intensificarsi delle tensioni politiche e una forte preoccupazione che il governo di Khartoum non volesse accettare pacificamente la secessione. In realtà, queste previsioni pessimistiche si sono rivelate per il momento errate.