, , ,

 Per gli studenti

Quest’anno l’esame di Stato, che conclude la scuola secondaria di primo grado, consiste in tre prove:

  1. la prova scritta di Italiano
  2. la prova scritta di Matematica
  3. il colloquio (orale)

Ogni prova sarà valutata con un punteggio in decimi; il voto finale* corrisponde alla media tra il voto di ammissione e la media dei voti delle tre prove d’esame (media dei voti dei due scritti e del colloquio).

Esempio:

  1. voto di ammissione 9
  2. voto prova scritta Matematica 9
  3. voto prova scritta Italiano 7
  4. voto colloquio 8

Media prove d’esame (7+9+8)/3= 8

Voto finale (9+8)/2= 8,5 arrotondato = 9

 
* per i privatisti il voto corrisponde alla media dei voti delle tre prove d’esame (media tra i voti dei due scritti e del colloquio), non essendoci il voto di ammissione.

 

COSA DEVI FARE?

  1. Prova scritta di Italiano
    Dovrai svolgere una traccia a tua scelta fra le tre preparate dai tuoi insegnanti:

    A: scrivere un testo narrativo o descrittivo.
    Nella traccia troverai già alcune informazioni da rispettare, come la situazione, l’argomento, lo scopo e il destinatario del testo.

    B: scrivere un testo argomentativo.
    Nel testo potrai esporre riflessioni personali; nella traccia troverai delle indicazioni per lo svolgimento.

    C: rispondere a domande di comprensione e sintesi di un testo letterario, divulgativo o scientifico.
    Le domande potranno essere sia a risposta chiusa che aperta, anche con esercizi di riformulazione come, per esempio, il riassunto o la riscrittura creativa del testo.

    La prova potrebbe anche prevedere delle tracce “miste” che comprendano elementi di tutte e tre le tipologie, per esempio domande di comprensione e sintesi di un testo espositivo sui draghi e scrittura di un racconto fantasy in cui il protagonista sia un drago.

    TEMPO A DISPOSIZIONE: 4 ORE

    STRUMENTI CONSENTITI: Dizionario di Italiano (anche sinonimi/contrari) cartaceo

     

  2. Prova scritta di Matematica
    Dovrai svolgere tutti i quesiti presenti nella traccia preparata dai tuoi insegnanti.
    Sono previste due tipologie di questiti:
    problemi matematici con una o più domande a risposta chiusa
    quesiti a risposta aperta

    Gli argomenti compresi nella traccia sono:

    • Numeri
    • Spazio e figure (geometria)
    • Relazioni e funzioni
    • Dati e previsioni

     
    TEMPO A DISPOSIZIONE: 3 ORE

    STRUMENTI CONSENTITI: strumenti di disegno (righello, compasso); l’uso della calcolatrice (non scientifica e non connessa a internet) viene deciso dalle singole commissioni.

     

  3. Colloquio
    Ogni commissione d’esame può decidere come organizzare questa prova, quindi le indicazioni per il colloquio sono meno specifiche.

    Di fronte a tutti i tuoi insegnanti dovrai mostrare le capacità che hai sviluppato in questi tre anni:

    • nell’argomentazione
    • nella risoluzione di problemi
    • nel pensiero critico e riflessivo
    • nel fare collegamenti significativi tra le varie materie di studio.

    Inoltre durante il colloquio verranno verificati anche:

    • il tuo livello in Inglese
    • il tuo livello nella seconda lingua straniera
    • le tue conoscenze e competenze di Educazione Civica.

     
    Spesso il colloquio inizia da un argomento scelto a piacere dallo studente e su cui, eventualmente, potrai esporre qualche approfondimento e/o collegamenti con argomenti di altre materie.

    In altri casi invece il colloquio inizia con una domanda da parte di un insegnante, che avvia una conversazione con lo studente che sarà via via integrata dagli interventi degli altri insegnanti.

    I tuoi insegnanti ti daranno presto indicazioni precise sulle modalità di svolgimento del colloquio nella tua scuola.