, , ,
 
MyZanichelli - la tua chiave digitale. Registrati per accedere alle risorse online di Zanichelli Editore

 Picasso Guitars: sculture e collage del maestro cubista tra il 1912 e il 1914

«In 1912, Pablo Picasso made a guitar.» Con questa frase si apre l’introduzione alla mostra Picasso guitars: 1912-1914, allestita al Museum of Modern Art di New York tra il febbraio e il giugno dello scorso anno. A partire dalle sculture delle due chitarre, la prima in cartone e la seconda in metallo, la mostra indaga ed esplora due anni cruciali per le sperimentazioni tecnico-formali di uno dei più noti protagonisti dell'arte del ‘900.

Come si può notare dalla checklist in pdf , che descrive in dettaglio le opere esposte, nelle sale del MOMA erano visibili infatti decine di collage che evidenziano l’attenzione dell’artista alle pratiche del prelievo, del riuso, dell’elaborazione di materiali poveri e oggetti di uso comune.

Il sito web dedicato alla mostra presenta numerose risorse multimediali tra cui video, audio e immagini ad alta risoluzione per approfondire ed esplorare le opere e il loro processo creativo. Di seguito alcuni suggerimenti.

Video Nella sezione Techniques and Materials / Papery Procedures è visibile il video Picasso’s Cut-and-Pasted Papiers in cui il curatore della mostra descrive i diversi tipi di carta utilzzati per i collage, mentre al processo di costruzione delle due sculture sono dedicati i video Constructing Guitar (1912) – chitarra in cartone – e Constructing guitar (1914) - chitarra in metallo. Audio Un’interessante sezione del sito, Commentary, è dedicata ai commenti scritti da alcuni intellettuali contemporanei di Picasso, tra cui il poeta e amico Guillaume Apollinaire, dopo la visita al suo studio. Cliccando sui singoli nomi presentati è possibile ascoltare l’audio e leggerne la relativa trascrizione testuale. Nello stesso formato sono disponibili anche le voci di studiosi e artisti che hanno visitato le sale del MOMA lo scorso anno.

Altre risorse Nella sezione Featured Works sono accessibili tutte le immagini delle opere esposte. Facendo doppio click sulla singola anteprima è possibile raggiungere la scheda dell’opera navigando così l’immagine in dettaglio e accedendo ad informazioni aggiuntive. Ecco un esempio per l'opera Guitar and Sheet Music.

Le fotografie dello studio di Picasso in quegli anni rappresentano infine un'interessante testimonianza storica dell'attività dell'artista.

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.


I Campo contrassegnati da * (asterisco) sono obbligatori