, , ,
 

 Diana e Callisto di Tiziano – guida interattiva

Tiziano - Diana e Callisto Mentre Milano celebra la grande invenzione del paesaggio moderno da parte di Tiziano (la mostra Tiziano e la nascita del paesaggio moderno allestita a Palazzo Reale, è visibile fino al 20 maggio prossimo) Londra festeggia la permanenza sul suolo britannico del celebre dipinto Diana e Callisto, realizzato dal pittore veneto tra il 1556 e il 1559. Acquistato per 45 milioni di sterline, un prezzo molto ridimensionato rispetto alle normali quotazioni di mercato, è adesso una comproprietà tra la National Gallery of London e le National Galleries of Scotland, così come il Diana e Atteone, in continuità iconografica e tematica e appartenente alla stessa serie di grandi tele tratte dalle Metamorfosi di Ovidio. Le due Poesie, così Tiziano chiamò queste composizioni dipinte per Filippo II di Spagna, saranno quindi visibili accanto a partire dal luglio prossimo nelle stanze del museo londinese, dove adesso è esposta soltanto la più recente acquisizione.

Diana e Callisto – Guida Interattiva
Per l’occasione la pagina della cultura del Guardian online ha creato una interactive guide che scompone il dipinto fornendo informazioni storiche e stilistiche. Passando sopra con il mouse, infatti, le parti evidenziate compaiono ingrandite a lato con una relativa descrizione. Si può così ripercorrere il mito di Callisto o scoprire per esempio che la firma del pittore è contenuta nel piedistallo della statua del putto che versa l'acqua nel ruscello sottostante.

Diana e Atteone – video intervista
Sul canale Youtube della National Gallery è invece possibile ascoltare le parole di Carol Plazzotta, curatrice del museo per la sezione del Rinascimento italiano. La curatrice descrive e analizza il dipinto Diana e Atteone, che illustra a suo parere una delle storie più commoventi e raccapriccianti («poignant and gruesome tale») tratte dalle Metamorfosi ovidiane. Il dipinto, in pendant con il Diana e Callisto appena acquistato, era già parte della collezione del museo che gli ha dedicato una dettagliata scheda descrittiva.

La collezione di Tiziano alla National Gallery
Per avere un quadro più ampio dell'opera di Tiziano nel museo di Londra, è possibile consultare la scheda di approfondimento sull’opera del pittore con l’indicazione dei relativi dipinti appartenenti alla collezione permanente del museo. Oltre alla biografia che ripercorre le principali tappe della sua carriera artistica, cliccando su ogni dipinto è possibile visualizzare informazioni tecniche e una breve descrizione.

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.


I Campo contrassegnati da * (asterisco) sono obbligatori