, , ,

 Vermeer e la pittura olandese

Il prossimo 27 settembre apre l’attesissima mostra Vermeer e il Secolo d’oro dell’arte olandese alle Scuderie del Quirinale. Un’ottima occasione per raccogliere del materiale in lingua inglese sul grande artista di Delft.

Alcuni tra i dipinti visibili nella mostra di Roma sono reperibili online e hanno una scheda descrittiva in lingua inglese elaborata dai musei in cui sono conservati:

 

  • Ragazza con il cappello rosso (Girl with the red hat): la National Gallery of Washington ha una breve scheda descrittiva. L’immagine è purtroppo di piccole dimensioni. Clicca qui

 

 

Video

Il Fitzwilliam Museum di Cambridge ha realizzato un video sull’opera del pittore olandese e dei suoi contemporanei in occasione della mostra Vermeer’s Women: Secret and Silent in cui era visibile il famoso dipinto La merlettaria (The Lacemaker), conservato al Louvre di Parigi. Il commento del video è affidato alla curatrice Betsy Wieseman, la stessa della sezione dedicata alla pittura olandese alla National Gallery di Londra. La curatrice si concentra in particolar modo sul concetto "casa olandese" con tutti i suoi significati simbolici nella società del XVII secolo. Il video è anche in versione scaricabile e sono disponibili vari formati. (clicca qui)

 

 

Progetti multimediali – Living with Vermeer

Tra i curatori della mostra alle Scuderie del Quirinale è presente Walter Liedtke, lo stesso della sezione dedicata alla pittura europea al Metropolitan Museum di New York. Living with Vermeer è una galleria di immagini con un commento audio in cui il curatore affronta il proprio rapporto con la pittura olandese. Dal minuto 2:54 – dalla barra in basso è possibile scorrere l’audio fino al punto giusto – si può ascoltare la sua descrizione sull’opera di Vermeer.

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.


I Campo contrassegnati da * (asterisco) sono obbligatori